George Michael è stato sottovalutato

La sua esuberanza e le canzoni pop un po’ frivole hanno spinto la critica a trascurare il peso politico e sociale che ebbe negli anni Ottanta

di Tyler Huckabee – «Washington Post» (ilpost.it, 30 dicembre 2016)

Come metà degli Wham! e da solista, George Michael ha lasciato una collezione di singoli pop melensi che non ha pari, ma anche canzoni oneste, spinte e malinconiche. La maggior parte delle cose che i suoi detrattori non sopportavano erano esattamente le stesse che i suoi fan adoravano: la sua sincerità buonista e la sua incrollabile allegria.george-michael-choose-life Continue reading

Ronald Reagan, attore protagonista

di Fernando Masullo («Il Venerdì di Repubblica», 7 ottobre 2016)

«Può un attore fare il Presidente?». Lui rispose: «Può un Presidente non fare I’attore?». Ronald Reagan era nato nel 1911 in Illinois, nono figlio in una modesta famiglia di origine irlandese. Faccia tosta, ottimismo e comunicativa lo resero subito un vincente.copy-copy-cropped-Reagan.jpg Continue reading

Kanye West meets with Donald Trump as Inaugural Committee scrambles to book a relevant act

West and the president-elect held a short, awkward press conference, disclosing very few details of their meeting

by Brendan Gauthier (salon.com, December 13, 2016)

Only carnival barker-in-chief Donald Trump could make the transition process so gaudy as to be worthy of a live stream. Unfortunately, C-SPAN discontinued its daily Trump Tower #ElevatorCam feed last month — too early to catch the president-elect’s bizarre joint presser with Kanye West on Tuesday.kanye-west-meeting-donald-trump-pictures-december-2016 Continue reading

Festival di Sanremo, Carlo Conti a sorpresa chiama Melania Trump

Marinella Venegoni (lastampa.it, 11 dicembre 2016)

Lunedì sera su Rai 1 comincia la corsa per il Festival di Sanremo n. 67, in onda sulla stessa rete dal 7 all’11 febbraio 2017. Ma se Carlo Conti reciterà il rosario dei nomi dei Giovani e dei Big ormai divenuti 22, resterà un segreto murato il nome delle vallette e quello degli ospiti. In verità, tutti tranne uno, che se confermato metterebbe in evidenza le capacità divinatorie del presentator/direttore artistico.melaniatrump Continue reading

Sgarbi: Forza Italia è un fossile. “La scissione ormai c’è già stata”

Il critico d’arte: “Io, un po’ trumpino e un po’ grillino, lancio il partito della bellezza”

di Rosalba Carbutti (quotidiano.net, 14 novembre 2016)

«Sarò io il prossimo presidente del Consiglio».

Prego?

«Farò un partito della bellezza – dice Vittorio Sgarbi, critico d’arte e già esponente di primo piano di Forza Italia – e rispetto alla merda che c’è in giro ho chance. Io sono un po’ grillino e un po’ trumpino, ma più colto. Quindi, è fatta».vittorio-sgarbi-per-un-partito-della-bellezza Continue reading