La lista dei cantanti anti-Trump? Sempre più lunga e agguerrita

di Giusi Fasano («7», suppl. al Corriere della Sera», 8 novembre 2018)

La diffida è arrivata pochi giorni fa all’ufficio legale della Casa Bianca. Mittente: l’avvocato del cantante americano Pharrell Williams. Che se la prende direttamente con Donald Trump. «Il giorno dell’omicidio di 11 persone per mano di un “nazionalista” folle», scrive, «il Presidente ha usato la canzone Happy (Felice) in un evento politico in Indiana. Non c’era nulla di “felice” nella tragedia inflitta al nostro Paese e nessuna autorizzazione era stata concessa per l’uso di questa canzone per questo scopo».pharrell-vs-trump Continue reading

Da Pechino al Cairo la stampa è libera se la ascolti. Su Spotify

di Giulia Torlone («Il Venerdì di Repubblica», 18 maggio 2018)

«Aveva solo diciassette anni quando è stato sorpreso a rubare / Arrestato senza nessuna possibilità / Cos’è successo in prigione? Che hanno fatto a quel ragazzo?». Suona così il ritornello di When Did Do Dang Die, canzone vietnamita che da qualche mese è disponibile su Spotify e altre piattaforme di musica in streaming, contenuta in The Uncensored Playlist, la playlist non censurata.The-Uncensored-Playlist Continue reading

Super Bowl 2019, l’emozionante spot del “Washington Post”

(tg24.sky.it, 4 febbraio 2019)

Durante la finale del Super Bowl 2019 tra i New England e i Los Angeles Rams è stato trasmesso uno spot di sessanta secondi che mostra una serie di immagini legate a famosi eventi storici. «Quando andiamo in guerra, quando la nostra nazione è minacciata, c’è qualcuno che racconta i fatti a ogni costo» recita la voce narrante, quella dell’attore Tom Hanks.

SuperBowl2019 Continue reading