Il duello (ma per cosa?) dei due Mattei a favore di telecamere e di tweet

di Sofia Ventura (linkiesta.it, 16 ottobre 2019)

In origine furono i dibattiti tra i candidati presidenziali: Kennedy versus Nixon nel 1960 il primo, rimasto memorabile. Nel 1984 un magistrale Reagan ebbe la meglio su Mondale. Nell’ultimo dibattito tra Trump e Hillary Clinton, il primo mise in scena tutta la sua “originale” teatralità. La sinistra che non ha il “monopolio del cuore” è passata alla storia grazie all’aristocratico Valéry Giscard d’Estaing confrontato al Mitterrand che per la seconda volta, nel 1974, tentava l’arrembaggio all’Eliseo.duello_due_mattei Continue reading

Lapo viva. Ecco il leader

di Maurizio Crippa (ilfoglio.it, 10 ottobre 2019)

Diciamoci la verità. Fintantoché non si sarà chiarito se Beppi Conte è il nuovo Craxi, o almeno un nuovo Forlani. Fintantoché non si sarà capito se Giggino possiede o meno la stazza internazionale di un nuovo Alfano. Fintantoché non sapremo se Matteo Renzi riuscirà o no a uscire dal cul-de-sac (per usare un eufemismo) del quattro per cento dove per ora si è ficcato.

Ph. Piero Cruciatti / LaPresse

Ph. Piero Cruciatti / LaPresse

Continue reading

Meghan Markle, che fin da bambina lotta contro il sessismo

di Nicola Bambini (vanityfair.it, 11 ottobre 2019)

Da sempre in prima linea per le cause rosa. In occasione del Day of The Girl, la giornata internazionale delle bambine promossa dalle Nazioni Unite, non poteva mancare un omaggio firmato Meghan Markle, che fin da piccola combatte per l’uguaglianza di genere: «Si parla di accesso all’istruzione negato, della stigmatizzazione che circonda l’igiene mestruale, di matrimoni infantili forzati, di disuguaglianza legale e medica», scrive la duchessa. «È necessario sostenere le giovani donne nel loro percorso di crescita».Meghan-Markle-UN-Women-speech-March-2015 Continue reading

Tutti i calciatori turchi fanno il saluto militare per Erdogan

(giornalettismo.com, 12 ottobre 2019)

Cosa accade quando la politica mette i bastoni tra le ruote allo sport? Quello che stiamo vedendo in questi giorni sui social. Sono in molti a prendere posizione in merito all’offensiva turca in Siria voluta da Erdogan, e i calciatori non fanno eccezione.

Ph. Huseyin Aldemir / Reuters

Ph. Huseyin Aldemir / Reuters

Continue reading