Questa foto di Ivanka Trump e Angela Merkel ha fatto storcere il naso a molti

(huffingtonpost.it, 21 marzo 2017)

All’incontro tra Angela Merkel e Donald Trump, in cui i due leader mondiali hanno discusso delle relazioni tra i due Paesi, in particolare delle limitazioni alle importazioni volute dal presidente statunitense che molto incidono sull’economia tedesca e delle strategie in materia di politica estera e immigrazione, c’era un’altra Trump a presidiare il campo.

(Getty Images)

(Getty Images)

Continue reading

Il viaggio di Merkel da Trump. «Obiettivo: conoscersi»

Troppa neve, la visita è rinviata a venerdì. E la cancelliera si prepara leggendo l’intervista di Donald a «Playboy»

di Danilo Taino (corriere.it, 13 marzo 2017)

Confermato: il clima transatlantico non è granché. Stanotte Angela Merkel non ha nemmeno potuto attraversare l’oceano: oggi doveva incontrare — meeting portentoso — Donald Trump alla Casa Bianca ma il presidente americano le ha telefonato per dirle che, causa tempesta di neve Stella, avrebbe fatto bene a non lasciare Berlino.TRUMP-PLAYBOY-MARCH-1990 Continue reading

Risate e impegno. Clooney incontra la Merkel e Streep dice “Siamo tutti africani”

Nel primo giorno di festival il divo di Ave Cesare annuncia che parlerà con la Cancelliera dell’emergenza profughi mentre la presidente di giuria cita Kennedy. I Coen: “Trump eletto? Un film surreale”

di Arianna Finos (repubblica.it, 11 febbraio 2016)

Berlino — La Hollywood del talento e dell’impegno colonizza l’avvio della Berlinale accendendo i riflettori sulla crisi dei profughi. I divi arrivano con intenti chiari: George Clooney incontrerà la Cancelliera Angela Merkel: per discutere di rifugiati e politiche sui migranti.Merkel&Clooney Continue reading

Bono: «Sui rifugiati la settimana della svolta. Merkel nuovo simbolo morale dell’Europa»

Intervista al leader degli U2: «L’Unione è un concetto freddo, che impariamo a scuola, ma dentro non ci sono cuore e sangue. L’accoglienza che abbiamo visto resterà nella storia e non verrà dimenticata»

di Mario Calabresi e Massimo Russo (lastampa.it, 7 settembre 2015)

Alla fine del primo concerto europeo, quello di Torino che ha inaugurato il tour degli U2, Bono aveva fatto un tweet provocatorio: «Cosa volete? Un’Europa con il suo cuore e i suoi confini chiusi alla misericordia o un’Europa dal cuore aperto?». Non si sarebbe mai aspettato che la risposta arrivasse in così poco tempo come racconta in questa intervista esclusiva a La Stampa: Continue reading

First lady e modella (con figlia), Angelica fa discutere il Messico

Sono un caso le foto sexy della moglie del presidente

di Paolo Valentino («Corriere della Sera», 28 giugno 2014)

NEW YORK – Quando nel febbraio 2009, al primo discorso sullo stato dell’Unione di Barack Obama, la moglie Michelle si presentò al Congresso con un elegante vestito di Narciso Rodriguez, che ne lasciava interamente scoperte le lunghe braccia, furono in molti in America a storcere il naso con disapprovazione. Abbigliamento inappropriato, poco rispetto per le istituzioni, troppa frivolezza modaiola, furono i commenti dominanti. Eppure, a dispetto di tanti riflessi bacchettoni e in alcuni casi apertamente sessisti, il principio affermato dalla First lady si rivelò vincente: «Se ho voglia di andare a sentire mio marito scollata, continuerò a farlo», fu il suo commento. Cosciente o no, Michelle Obama aveva aperto il varco a una diversa iconografia e a una nuova auto-percezione delle donne di potere.Marie_Claire Continue reading