U2, Bono: «Diamo un’anima alla bandiera dell’Europa»

di Bono Vox (repubblica.it, 9 ottobre 2018)

La nostra band, gli U2, ha dato avvio al tour europeo due mesi fa con un’idea che pensavamo potesse risultare un po’ provocatoria, un po’ trasgressiva. Appigliandoci alla presunzione bonaria delle rockstar impegnate in una causa, abbiamo annunciato che avremmo sventolato una grande, sgargiante bandiera blu dell’Ue. Non sapevamo che tipo di reazioni questo gesto avrebbe suscitato.Bono-UE2018 Continue reading

Bono: «Il Papa straordinario. Abbiamo parlato di abusi, ho visto il suo dolore»

di Salvatore Cernuzio (lastampa.it, 19 settembre 2018)

«Un uomo straordinario per tempi straordinari». Bono Vox, storico frontman della band U2, sintetizza in poche parole la sua impressione di Francesco, il papa argentino con cui sembra condividere la preoccupazione sull’aumentare della povertà, della mancanza di educazione e della «bestia selvaggia» del capitalismo nel mondo.Bono-Francesco Continue reading

Donald Trump cede al pressing di Melania (e di mezzo mondo): firma ordine per riunire famiglie dei migranti

(huffingtonpost.it, 21 giugno 2018)

Alla fine è passata la linea del buon senso, ma per i media americani determinante è stato il ruolo delle donne di casa Trump, Melania e Ivanka. Dalla Silicon Valley a star come Bruce Springsteen e Bono Vox, dai repubblicani agli evangelici sino a Theresa May, il presidente americano Donald Trump era stato travolto da una pressione planetaria di indignazione per la separazione di oltre 2.000 bambini dai genitori che varcano illegalmente la frontiera Usa-Messico, culminata con la condanna del Papa contro una politica “immorale”.

The Washington Post / Getty Images

The Washington Post / Getty Images

Continue reading

Rohingya, Bob Geldof restituisce premio per protesta contro Aung San Suu Kyi

Gesto clamoroso del cantante fondatore dei concerti di Live Aid contro la leader birmana per la persecuzione del popolo musulmano dei Rohingya. Riconsegna a Dublino il suo premio “Libertà” concesso nel ’96 anche alla Nobel della Pace

di Raimondo Bultrini (repubblica.it, 13 novembre 2017)

Dopo il cantante Bono e gli U2, un altro celebre artista irlandese, Bob Geldof, ha espresso pubblicamente e con un gesto clamoroso la sua delusione e indignazione per il comportamento della leader birmana Aung San Suu Kyi verso i musulmani Rohingya, costretti alla fuga verso il Bangladesh per le violente persecuzioni dei militari.Geldof-vs-Aung Continue reading