La Regina Elisabetta sta girando un film con Angelina Jolie?

di Federica Caiazzo (elle.com, 11 aprile 2018)

Quando la Regina Elisabetta incontra un’attrice del calibro di Angelina Jolie, una sola è la cosa che potrebbe succedere: vederle insieme in tv. Dimenticate i classici film americani.

Buckingham Palace, 2014. Angelina Jolie incontra la Regina Elisabetta e riceve il titolo onorario di Dama (Getty Images)

Buckingham Palace, 2014. Angelina Jolie incontra la Regina Elisabetta e riceve il titolo onorario di Dama (Getty Images)

Continue reading

Le otto donne dello showbiz che vogliono cambiare il mondo

(ansa.it, 12 marzo 2018)

Sono belle, famose e carismatiche: queste donne di Hollywood hanno usato la loro notorietà per combattere battaglie più grandi di quelle che si fanno per conquistare il successo e appagare le proprie ambizioni. Per questo, oggi, sono considerate donne alle quali ci possiamo ispirare.Angelina_Jolie_meets_with_Syrian_refugees_in_the_Bekaa_Valley Continue reading

La guerra dei libri sul coniglio di Mike Pence

(ilpost.it, 22 marzo 2018)

Negli Stati Uniti c’è un caso di competizione tra due libri illustrati che parlano di un coniglio molto noto: Marlon Bundo, il coniglio della famiglia del vicepresidente Mike Pence. Il primo libro, A Day in the Life of the Vice President, è stato scritto dalla figlia di Mike Pence, Charlotte Pence, e illustrato da sua moglie Karen.marlon_bundo Continue reading

Joan Baez: “Il mio tour negli Usa in onore di Lampedusa”

di Silvia Bizio (repubblica.it, 13 ottobre 2017)

Leggende della musica come Joan Baez, la voce della protesta degli anni ’70, Robert Plant, Emmylou Harris, Brandi Carlile e Steve Earle – insieme ad altri musicisti – stanno donando il loro tempo e talento per Lampedusa, riconoscendo l’immane sforzo che la piccola isola siciliana sta compiendo da vent’anni per i profughi.Joan_Baez Continue reading

Perdere nello sport, vincere nella vita: gli atleti “ribelli” che hanno detto no prima di Anna Muzychuk

di Francesco Caligaris (huffingtonpost.it, 28 dicembre 2017)

Si può perdere nello sport, qualcosa di piccolo o qualcosa di grande, si può dire “no” a un ricco ingaggio o addirittura al sogno più bello, giocare in nazionale, per vincere nella vita. Per diventare un esempio, per portare avanti le proprie battaglie di dignità e i propri ideali.Ali Continue reading