Abbiamo un problema: troppa gente non sa distinguere un profilo social vero da una parodia

di Francesco Russo (agi.it, 19 ottobre 2018)

Lega e MoVimento 5 Stelle hanno portato il cambiamento anche nel mondo della comunicazione politica. Basta comunicati stampa e indiscrezioni mirate: Matteo Salvini e Luigi Di Maio si rivolgono a elettori e simpatizzanti direttamente dai propri profili social, con dirette video e dichiarazioni lampo.Di_Battista_Camera Continue reading

Per brevità detta dittatura

di Massimo Mantellini (ilpost.it, 7 ottobre 2018)

Il ministro del Lavoro Luigi di Maio si è compiaciuto che i giornali stiano morendo. Ricopio qui le sue parole che potrete eventualmente recitare con un leggero ghigno di soddisfazione.blog-delle-stelle Continue reading

In futuro ognuno avrà diritto a 15 minuti di indignazione

di Manuel Peruzzo (lastampa.it, 18 luglio 2018)

Lo spot Chicco è fascista. Chiara Ferragni non ha superato la prova costume. La Monna Lisa è un furto francese e il museo in cui è esposta ha complessi d’inferiorità culturale verso l’Italia. Juncker è un ubriacone, la prova? non si regge in piedi e ha bisogno della carrozzella. In Italia lo stupro è accettato se sei ubriaca. Potremmo continuare oltre, ma forse basta così.GiocondaLouvre Continue reading

Salvini è un grande comunicatore? Sì, ma ha copiato tutto da Berlusconi

di Marco Sarti (linkiesta.it, 28 giugno 2018)

Sa stare in televisione e sui social network. Twitta continuamente e passa da una diretta Facebook all’altra. Semplice, spontaneo e convincente. È in campagna elettorale da almeno quattro anni, il protagonista assoluto della scena politica. Si può pensare tutto il male possibile di Matteo Salvini, ma non si possono negare le sue capacità mediatiche.Berlusconi Continue reading