Bolsonaro accusa DiCaprio per gli incendi in Amazzonia

(ansa.it, 29 novembre 2019)

Leonardo DiCaprio si è detto “fiero di stare dalla parte dei gruppi che difendono” la foresta dell’Amazzonia, perché “il futuro di questi ecosistemi insostituibili è a rischio”. La star di Hollywood – scrive la Cnn – ha affidato a un breve messaggio su Instagram la risposta al presidente brasiliano Jair Bolsonaro, che lo ha accusato apertamente di finanziare Ong che secondo lui sono “responsabili” di aver appiccato incendi alla foresta per farsi finanziare.

Getty Images

Getty Images

Continue reading

Il duello (ma per cosa?) dei due Mattei a favore di telecamere e di tweet

di Sofia Ventura (linkiesta.it, 16 ottobre 2019)

In origine furono i dibattiti tra i candidati presidenziali: Kennedy versus Nixon nel 1960 il primo, rimasto memorabile. Nel 1984 un magistrale Reagan ebbe la meglio su Mondale. Nell’ultimo dibattito tra Trump e Hillary Clinton, il primo mise in scena tutta la sua “originale” teatralità. La sinistra che non ha il “monopolio del cuore” è passata alla storia grazie all’aristocratico Valéry Giscard d’Estaing confrontato al Mitterrand che per la seconda volta, nel 1974, tentava l’arrembaggio all’Eliseo.duello_due_mattei Continue reading

C’è un significato diplomatico nelle vertiginose Louboutin indossate da Melania con i Macron

(huffingtonpost.it, 27 agosto 2019)

La si può notare facilmente, al G7, svettare tra i politici e le loro mogli. Melania Trump è la prima first lady della Storia a muoversi per il mondo con tacchi da 12 centimetri. La sua scelta ha attirato sin da subito l’attenzione dei media, ora ne sono tutti così abituati da non farci quasi più caso. Quasi, appunto.

Ph. François Mori / Getty Images

Ph. François Mori / Getty Images

Continue reading

Fazio intervista Macron

di Claudia Guasco (ilmessaggero.it, 3 marzo 2019)

L’amore per Napoli, l’adolescenza in Toscana, la passione per il teatro di Eduardo De Filippo. Ma anche la preoccupazione per il serpeggiare di razzismo e antisemitismo, il sogno di un rinascimento europeo e le tensioni che hanno complicato i rapporti con l’Italia, a cominciare dalla Tav. Opera sulla quale il presidente francese Emmanuel Macron ribadisce: «Bisogna andare avanti».fazio_macron Continue reading

Francia, Macron rimprovera il giovane impertinente: «Chiamami “signor presidente”»

(repubblica.it, 18 giugno 2018)

A margine delle commemorazioni del 18 giugno 1940, un adolescente ha richiamato l’attenzione del presidente francese Emmanuel Macron con il diminutivo del suo nome: Manu. Il tono utilizzato dal giovane non è piaciuto però al premier che lo ha subito ripreso.ManuMacron Continue reading