New Orleans: le case «ecologiche» di Brad Pitt stanno marcendo

Colpa del legno utilizzato per ricostruire 150 abitazioni nella città colpita dall’uragano Katrina nel 2005

(corriere.it, 4 gennaio 2014)

Filantropo certamente. Architetto un po’ meno. Brad Pitt aveva commosso il mondo quando, nel 2005, dopo il passaggio dell’uragano Katrina, aveva creato la fondazione Make it Right, ente benefico che avrebbe aiutato la ricostruzione di un quartiere particolarmente devastato di New Orleans, la città distrutta dal ciclone e alla quale l’attore si sente particolarmente legato. Ebbene, qualche anno dopo, 30 delle 150 costruzioni portate a compimento come da promessa, hanno cominciato a fare acqua. Letteralmente. Attaccate dall’umidità, che regna sovrana in quella parte d’America, le case ecologiche ed ecosostenibili, così le aveva volute l’attore, sono in pericolo. Continue reading