Nell’era della morte del contesto forse il problema non è la blackface

di Guia Soncini (linkiesta.it, 26 giugno 2020)

«Le idee non sono più quel che ti fa vincere le campagne elettorali. Tantomeno i valori. Oggigiorno, a venire eletto è quello più bravo ad attirare l’attenzione. Se P.T. Barnum fosse vivo, sarebbe il nostro prossimo presidente». «Non mi è mai piaciuto il circo. Quei poveri elefanti». (Dialogo tra un candidato presidente e Gwyneth Paltrow nella seconda stagione di The Politician).blackface Continue reading

Parrucche bionde e sguardi feroci, così Donald ha reso «di nuovo grande» la satira in America

di Massimo Gaggi («Corriere della Sera», 11 marzo 2017)

«Mi dicono che quello appena pronunciato da Trump davanti al Congresso non era il Discorso sullo stato dell’Unione. È vero: stasera, infatti, hanno vinto i Confederati». I commentatori avevano appena cominciato ad analizzare il primo discorso del nuovo presidente davanti alle Camere riunite e già, nel Late Show della Cbs, arrivava l’attacco satirico di Stephen Colbert contro il Trump «sudista».

Taran Killam, Donald Trump e Darrell Hammond al Saturday Night Live del 7 novembre 2015 (Dana Edelson/NBC/NBCU Photo Bank, Getty Images)

Taran Killam, Donald Trump e Darrell Hammond al Saturday Night Live del 7 novembre 2015 (Dana Edelson/NBC/NBCU Photo Bank, Getty Images)

Continue reading