Piccolo manuale di Hacking degli Algoritmi di visibilità ad uso di Giornalisti e Comunicatori

di Matteo Flora (mgpf.it, 6 dicembre 2019)

E puntuali come le “armi chimiche / di distruzione di massa” in un Paese con risorse critiche per gli Stati Uniti, arrivano le dichiarazioni ad effetto di Salvini su un argomento a piacere. In questo momento l’argomento è NUTELLA.

Matteo Salvini via Twitter

Matteo Salvini via Twitter

Continue reading

Sotto la maschera delle fidanzate

di Filippo Ceccarelli («Il Venerdì di Repubblica», 19 aprile 2019)

Accelerati, vistosi e turbolenti appaiono gli sviluppi visivi, carnali e sentimentali della Terza Repubblica. Al culmine della quale, grazie al provvido lancio di Chi, si staglia la foto, scattata anni orsono, che ritrae in velata mise e piumatissima maschera la terza e nuova fidanzata del vicepremier Di Maio, pure raffigurata “in lingerie nera sexy” e “pose ad alto tasso erotico”.VirginiaSabaChi Continue reading

Come la Lega spende i soldi sui social

(ilpost.it, 13 maggio 2019)

Per la campagna elettorale in vista delle elezioni europee, che si terranno il prossimo 26 maggio, la Lega sta spendendo decine di migliaia di euro sui social network per promuovere le attività di Matteo Salvini, il suo leader nonché vicepresidente del Consiglio. Gli annunci sponsorizzati su Facebook dalla Lega coprono numerosi argomenti, dalla propaganda contro gli immigrati ai video dei discorsi di Salvini.adv-lega-social-19 Continue reading

“La Bestia”, ovvero del come funziona la propaganda di Salvini

di Steven Forti (rollingstone.it, 13 luglio 2018)

Il parmigiano Alessandro Orlowski, da quasi vent’anni residente a Barcellona, è stato uno dei primi hacker italiani. Negli anni Novanta iniziò come regista pubblicitario e realizzatore di videoclip per artisti del mondo indie-rock italiano e internazionale. Queste due passioni sono confluite nella sua attività attuale, quella di spin doctor digitale.LucaMorisi Continue reading

Salvini è un grande comunicatore? Sì, ma ha copiato tutto da Berlusconi

di Marco Sarti (linkiesta.it, 28 giugno 2018)

Sa stare in televisione e sui social network. Twitta continuamente e passa da una diretta Facebook all’altra. Semplice, spontaneo e convincente. È in campagna elettorale da almeno quattro anni, il protagonista assoluto della scena politica. Si può pensare tutto il male possibile di Matteo Salvini, ma non si possono negare le sue capacità mediatiche.Berlusconi Continue reading