Trump, Weinstein e la stampa: le accuse a sorpresa di Eminem

di Alessio Lana («Corriere della Sera», 1° settembre 2018)

In tempi di messaggi promozionali che non danno scampo neanche sui social, è di moda pubblicare i dischi a sorpresa, senza anticipazioni. Lo ha fatto anche Eminem che all’alba di un venerdì di fine agosto (negli States era notte fonda) ha pubblicato Kamikaze, il suo nuovo album.EminemKamikaze Continue reading

Space Force: lo “Starship Troopers” dell’era Trump

di Michele Boroni (wired.it, 10 agosto 2018)

Fino ad oggi le decisioni prese dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump all’interno del suo programma denominato “Make America Great Again” sono state accolte qui in Europa tra l’indignazione e l’incredulità. Oggi a questi due sentimenti se ne è aggiunto un altro che sta precisamente nel mezzo degli altri due, con una forte dose di “LOL” nonché rimembranze di film di culto come Starship Troopers.SpaceForce Continue reading

La guerra dei libri sul coniglio di Mike Pence

(ilpost.it, 22 marzo 2018)

Negli Stati Uniti c’è un caso di competizione tra due libri illustrati che parlano di un coniglio molto noto: Marlon Bundo, il coniglio della famiglia del vicepresidente Mike Pence. Il primo libro, A Day in the Life of the Vice President, è stato scritto dalla figlia di Mike Pence, Charlotte Pence, e illustrato da sua moglie Karen.marlon_bundo Continue reading

Difesa delle donne, minoranze e lotta alle armi: Hollywood porta l’attualità sul palco degli Oscar

di Simona Siri (lastampa.it, 5 marzo 2018)

Tenere insieme il movimento #metoo e #timesup, mischiarlo con le proteste contro le armi, aggiungerci Harvey Weinstein, i ragazzi di Parkland, l’orgoglio nero di Black Panther, Porto Rico, Donald Trump, Mike Pence e i messicani. Sembrava un’impresa impossibile.

Viola Davis tiene la busta con il nome del Miglior attore non protagonista - Dolby Theatre, 4 marzo 2018 (Matt Sayles/AMPAS via Getty Images)

Viola Davis tiene la busta con il nome del Miglior attore non protagonista – Dolby Theatre, 4 marzo 2018 (Matt Sayles/AMPAS via Getty Images)

Continue reading

La fotografia ufficiale di Trump sembra improvvisata sul momento (ed è la sua forza)

Un’analisi dettagliata di un esperto rivela una fitta serie di errori e sbavature che un ritratto ufficiale non dovrebbe avere. Eppure, a ben guardare, l’estraneità dalla politica è proprio l’arma vincente del presidente

(linkiesta.it, 20 novembre 2017)

E niente, nemmeno le foto vanno bene. Dopo nove mesi di incarico effettivo, il presidente degli Usa Donald Trump ha rilasciato, insieme al vice-presidente Mike Pence, la sua fotografia ufficiale, necessaria per dare un volto definitivo da appendere ai 9.600 edifici federali dispersi per tutti gli Stati Uniti. Questa e questa:1-Trump-uff Continue reading