In Spagna si protesta contro l’arresto di un rapper

(ilpost.it, 18 febbraio 2021)

Mercoledì sera in diverse città della Spagna ci sono stati scontri e manifestazioni contro l’arresto di Pablo Hasél, un rapper piuttosto noto che era stato condannato a nove mesi di carcere per aver insultato la Corona e aver incitato al terrorismo attraverso la sua musica e i suoi tweet. Lunedì Hasél si era chiuso in un edificio dell’Università di Lleida, in Catalogna, rifiutandosi di presentarsi spontaneamente in carcere, cosa che avrebbe dovuto fare venerdì. Il caso di Hasél e le manifestazioni in suo sostegno hanno fatto riprendere un ampio dibattito su come viene trattata la libertà di espressione in Spagna, tema di cui nel Paese si discute da tempo.

Ph. Ramón Gabriel / Efe

Ph. Ramón Gabriel / Efe

Continue reading

La Spagna contro i suoi rapper

(ilpost.it, 18 aprile 2018)

L’8 aprile scorso è stato diffuso su YouTube il video Los Borbones son unos Ladrones, “I Borbone sono dei ladri”, girato nell’ex carcere Modelo di Barcellona, che di recente è stato convertito a spazio aperto al pubblico. La canzone, cantata da una ventina di rapper spagnoli, contiene versi molto duri contro i Borbone, la casa reale spagnola, e contro lo Stato, accusato di limitare la libertà di espressione e di essere una continuazione del regime fascista di Francisco Franco.foto Continue reading