Credibilità

di Giovanni De Mauro (internazionale.it, 5 dicembre 2019)

Michael Bloomberg ha 77 anni e con un patrimonio di 54 miliardi di dollari è la nona persona più ricca del mondo. Da tempo si diceva che volesse candidarsi alle prossime presidenziali statunitensi e nessuno si è stupito quando, il 24 novembre, ha detto che parteciperà alle primarie dei democratici.

Ph. Drew Angerer / Getty Images

Ph. Drew Angerer / Getty Images

Continue reading

Il governo russo ora può considerare giornalisti, blogger e utenti dei social network stranieri come agenti di altri governi

(ilpost.it, 3 dicembre 2019)

Lunedì il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge che dà al governo il diritto di considerare giornalisti, blogger e utenti dei social network stranieri come agenti di altri governi. La legge ne integra una precedente del 2017 che permette di fare la stessa cosa con le testate giornalistiche straniere.

Getty Images

Getty Images

Continue reading

La grande lezione di Sacha Baron Cohen

di Antonio Nicita (linkiesta.it, 27 novembre 2019)

Il discorso tenuto da Sacha Baron Cohen, attore comico creatore di Borat e Ali G, in occasione del premio International Leadership della Anti-Defamation League, ha colpito nel segno con una provocazione: che sarebbe successo se Hitler avesse avuto accesso a Facebook?

ph. Tommaso Boddi / Wire Image

ph. Tommaso Boddi / Wire Image

Continue reading

Bolsonaro accusa DiCaprio per gli incendi in Amazzonia

(ansa.it, 29 novembre 2019)

Leonardo DiCaprio si è detto “fiero di stare dalla parte dei gruppi che difendono” la foresta dell’Amazzonia, perché “il futuro di questi ecosistemi insostituibili è a rischio”. La star di Hollywood – scrive la Cnn – ha affidato a un breve messaggio su Instagram la risposta al presidente brasiliano Jair Bolsonaro, che lo ha accusato apertamente di finanziare Ong che secondo lui sono “responsabili” di aver appiccato incendi alla foresta per farsi finanziare.

Getty Images

Getty Images

Continue reading

Il contratto per salvare Internet (che nessuno rispetterà)

di Andrea Fioravanti (linkiesta.it, 26 novembre 2019)

Dopo trent’anni, il papà del World Wide Web ha deciso finalmente di educare la sua creatura. Ma forse ha fatto troppo poco e troppo tardi. Nel 1990 l’informatico Tim Berners-Lee ha progettato la Rete grazie alle quale potete cercare informazioni su Google, accedere a Facebook, comprare su Amazon e leggere questo articolo.

Ph. Fabrice Coffrini / Afp

Ph. Fabrice Coffrini / Afp

Continue reading