Palinsesti Rai: se l’unica novità è Nunzia De Girolamo

di Beatrice Dondi (espresso.repubblica.it, 16 luglio 2020)

La riflessione obbligata a cui ha costretto la pandemia avrebbe dovuto, a rigor di logica, portare mamma Rai a utilizzare bene il suo tempo. Tirando fuori dal cilindro, se non dei programmi innovativi, quantomeno un’ideuzza. Un segno. Una prova dell’esistenza di afflato vitale nei corridoi di Viale Mazzini e dintorni. Invece, stando a quando si è detto nella trionfale mattinata della presentazione ufficiale, il buio non oltrepassa neppure la siepe.NunziaDeGirolamo_Ciao_maschio Continue reading

Cuccarini si scopre sovranista e torna subito in Rai

di Massimiliano Parente (ilgiornale.it, 27 marzo 2019)

C’era una volta la Prima Repubblica, che brutta. Tipo che prendeva Pippo Baudo, bravissimo, per carità, però democristiano, e gli faceva fare qualsiasi cosa, ogni Domenica in, ogni Sanremo, tutto. Oppure Giovanni Minoli, craxiano, che in epoca socialista ebbe il suo periodo d’oro. C’erano una volta la Dandini, Fazio, Saviano e compagnia bella bruttissima, che la sinistra ha piazzato ovunque.

Ph. Claudio Porcarelli

Ph. Claudio Porcarelli

Continue reading

Beppe Grillo, Carlo Freccero: «Lo voglio in Rai con Celentano, Benigni e Fiorello»

L’idea del membro del cda dell’azienda è quella di fare un programma in 16 puntate dal titolo “A volte ritornano”: «Sono un uomo di televisione, appena vedo Grillo sfilarsi dalla politica è chiaro che ci salti addosso»

(ilfattoquotidiano.it, 26 gennaio 2016)

Beppe Gillo di nuovo in Rai. Insieme a Roberto Benigni, Adriano Celentano e Fiorello. È questa l’idea che il consigliere Rai, Carlo Freccero, vuole portare in consiglio d’amministrazione. «La mia idea è un programma in 16 puntate intitolato A volte ritornano», ha spiegato nelle scorse ore. Continue reading

Pippo Baudo: “Beppe Grillo in Rai? Ormai è un politico, non può tornare”

di Barbara Acquaviti (huffingtonpost.it, 10 agosto 2015)

Certo, “farebbe un grande spettacolo”. Senza dubbio “avrebbe una grande audience”. Ma il ritorno di Beppe Grillo in Rai semplicemente “non è attuabile”. Perché, spiega Pippo Baudo ad Huffington Post – lui che lo lanciò per primo in Rai –, non si può certo fare finta che sia soltanto un comico: “ormai – sottolinea – è un personaggio politico di primo piano, insieme a Casaleggio è addirittura il fondatore di un Movimento”. Continue reading

Isola dei famosi 2015: nel cast Nicole Minetti. Il suo cachet? 200mila euro

Tra i partecipanti alla nuova edizione del reality condotto da Alessia Marcuzzi ci saranno Rocco Siffredi, Valerio Scanu, Marco Baldini. Ma il nome più atteso, e che come sempre fa scalpore, è quello della già igienista dentale, già consigliere regionale in Lombardia, già tutrice di Ruby Rubacuori

di Domenico Naso (ilfattoquotidiano.it, 22 dicembre 2014)

Per qualche anno eravamo riusciti tranquillamente a farne a meno, visto che la Rai aveva saggiamente deciso di sospendere il programma. Ma Canale5, che da qualche anno ha deciso di accontentare gli istinti primordiali dell’homo videns italico, sta per far tornare in onda l’Isola dei famosi, il reality vip che Simona Ventura conduceva su RaiDue e che sull’ammiraglia del Biscione è affidato ad Alessia Marcuzzi, con Alfonso Signorini e Mara Venier nelle vesti di opinionisti. Si parte il 26 gennaio, con i morti di fama paracadutati in Honduras e “costretti” a vivere come novelli Robinson Crusoe per la gioia dei telespettatori, o almeno dei più trashofili. Continue reading