La bontà è obbligatoria: salviamo i famosi dalla prepotenza della buona causa

di Guia Soncini (linkiesta.it, 2 giugno 2020)

La settimana scorsa, nel programma sulla Bbc della storica Mary Beard, Lockdown Culture, c’erano cinque preziosi minuti filmati da Martin Scorsese. Era a casa sua, come tutti, strologava del momento storico, come tutti, montava i propri pensierini con delle scene d’un film di Hitchcock (Il ladro), come nessuno. E diceva che all’inizio la quarantena era quasi stata un sollievo: bisognava stare a casa per forza, non si era tenuti a fare nessuna delle cose che uno avrebbe dovuto fare in circostanze normali.MartinScorsese_LockdownCulture Continue reading

Richard Gere: “Ecco il vero motivo per cui Hollywood mi ha escluso dalle sue produzioni cinematografiche”

(huffingtonpost.it, 20 novembre 2017)

Richard Gere è stato un’ottima risorsa per il cinema hollywoodiano. Dopo i grandi successi Ufficiale e gentiluomo e Pretty woman, l’attore ha cominciato ad avere sempre meno ruoli nelle pellicole americane.Gere Continue reading

El Papa Francisco reconoce la implicación de George Clooney, Richard Gere y Salma Hayek en su proyecto

(us.hola.com, 30 de Mayo de 2016)

La clausura del congreso de la educación en el Vaticano contó con una sorpresa inesperada. Tres actores de Hollywood George Clooney, Richard Gere y Salma Hayek participaron en esta cumbre organizado por la entidad impulsada por el Papa Francisco, Scholas Occurrentes.Papa-Gere Continue reading