A una cantante pop affidato il compito del delicato rapporto fra le due Coree (per i Giochi olimpici)

(huffingtonpost.it, 21 gennaio 2018)

Il delicato rapporto fra le due Coree è in mano a una cantante pop. Una delegazione della Corea del Nord, guidata da Hyon Song-Wol, cantante di un complesso pop femminile molto popolare nel suo Paese chiamato Moranbong Band e fondato dallo stesso leader Kim Jong-Un, è arrivata a Seul.

Getty Images

Getty Images

Continue reading

Il discorso di Oprah Winfrey ai Golden Globe

(ilpost.it, 8 gennaio 2018)

Questa notte c’è stata la 75esima edizione dei Golden Globe, i più importanti premi americani per il cinema e le serie tv (gli Oscar premiano solo i film). Oltre ai 25 premi normali, ne è stato assegnato uno alla carriera a Oprah Winfrey, conduttrice, attrice e personaggio molto rilevante da quelle parti.

Paul Drinkwater/NBCUniversal via Getty Images

Paul Drinkwater/NBCUniversal via Getty Images

Continue reading

Perdere nello sport, vincere nella vita: gli atleti “ribelli” che hanno detto no prima di Anna Muzychuk

di Francesco Caligaris (huffingtonpost.it, 28 dicembre 2017)

Si può perdere nello sport, qualcosa di piccolo o qualcosa di grande, si può dire “no” a un ricco ingaggio o addirittura al sogno più bello, giocare in nazionale, per vincere nella vita. Per diventare un esempio, per portare avanti le proprie battaglie di dignità e i propri ideali.Ali Continue reading

Trump attacca Michael Moore su Twitter (con bufala), lui risponde postando la foto con il genero del presidente

di Gianmichele Laino (giornalettismo.com, 29 ottobre 2017)

Uno scontro durissimo tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il popolare regista cinematografico e autore televisivo Michael Moore, famoso al grande pubblico per i suoi documentari tra cui Fahrenheit 9/11. Quest’ultimo ha condotto uno show a Broadway che lo scorso 22 ottobre ha fatto calare il suo ultimo sipario.Moore-Kushner Continue reading

Dal ring alla diplomazia, l’ex wrestler amico di Kim

Il lottatore giapponese Antonio Inoki, oggi senatore, è stato in visita a Pyongyang 32 volte. Nei fumetti era il nemico dell’Uomo Tigre. Ora parla di nucleare con i vertici dell’esercito

di Guido Santevecchi («Corriere della Sera», 16 settembre 2017)

Da quando nel dicembre del 2011 ha ereditato il potere assoluto, Kim Jong-un non ha incontrato alcun capo di governo straniero; l’ambasciatore britannico a Pyongyang, per vedere da vicino il Maresciallo, dovette accettare di salire su un vagone delle montagne russe che il giovane leader stava inaugurando. Nessun colloquio con Xi Jinping, il presidente della Cina che pure salva la Nord Corea dal collasso economico.Dennis-Rodman-Interview-Kim-Jong-Un-is-Friend-for-Life Continue reading