Dopo l’Eliseo? Contratti a peso d’oro

di Alessandro Carlini («Il Venerdì di Repubblica», 3 ottobre 2014)

cms_block_image_1299_v_3

L’Eliseo ti fa ricca, si potrebbe dire per Carla Bruni. Secondo un’inchiesta del settimanale francese L’Express, l’ex première dame non ha mai guadagnato tanto come da quando è diventata moglie dell’ex presidente Nicolas Sarkozy. Basta vedere i contratti milionari. Come cantante, finito il mandato politico del marito nel 2012, dopo i tre album prodotti in passato con la discografica Naive ne ha siglato uno da oltre un milione di euro con la francese Barclay Records, per il suo Little French Songs. Ancora meglio come modella: con Bulgari per le due ultime campagne, come testimonial di gioielli, orologi e accessori, ha guadagnato 2,15 milioni di euro. E il ritorno del marito in politica, che la rende «furiosa», potrebbe arricchirla ancor di più.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>