#BerniesMittens: la storia commovente delle muffole di Sanders

di Mario De Santis (lastampa.it, 21 gennaio 2021)

Hanno molto colpito i guanti di lana “alla Charlie Brown” indossati da Bernie Sanders all’Inauguration Day. Si chiamano “mittens” in inglese, da noi “muffole”, e insieme al look retrò del Senatore hanno raccolto subito molta simpatia e ironia: i produttori di meme si sono scatenati, ma come tutti i look della cerimonia quei guanti hanno una storia. Sono prodotti da Jen Ellis, insegnante del Vermont, come Sanders, e fatti con lana di vecchi maglioni e fodera di materiale riciclato.

Ph. Brendan Smialowski / Getty Images
Ph. Brendan Smialowski / Getty Images

Due anni fa la Ellis ha regalato molte paia dei guanti ai bimbi che sono nella Casa per l’Infanzia che Sanders ha aperto nel suo Stato, e ne ha lasciati un paio anche per lui. Il Senatore ha deciso di indossarli alla cerimonia, anche perché effettivamente faceva molto freddo. Insomma, un inno ecologista alla concretezza: infatti, Sanders ha dichiarato “noi del Vermont pensiamo che quando è freddo bisogna vestirsi per evitare il freddo, non per essere alla moda”. E tuttavia, tra i tanti giudizi, spunta anche un’ironica, affettuosa promozione da parte della bibbia fashion Vogue: a Sanders, Senatore definito arruffato e amorevole, viene riconosciuto uno stile tutto suo e coerente con ciò che egli è.

Ph. Jonathan Ernst / Reuters – Pool
Ph. Jonathan Ernst / Reuters – Pool