I Windsor, sempre al centro della scena

di Roberta Mercuri (vanityfair.it, 4 gennaio 2022)

Di recente, Kate Middleton ha mandato in visibilio i royal addicted con la sua performance al pianoforte al concerto Together at Christmas all’Abbazia di Westminster. La duchessa ha duettato col cantautore Tom Walker, che, circondato da candele, ha interpretato For these who can’t be here in ricordo delle vittime della pandemia. Tuttavia Kate, che da bambina suonava anche il flauto e cantava, non è l’unica performer della famiglia reale. E a ricordarcelo ci sono tante bellissime foto scattate negli anni. Sfogliando l’album dei ricordi troviamo sul palcoscenico l’adolescente Elisabetta II e sua sorella Margaret, protagoniste di spettacoli in stile farsesco che a Natale in Gran Bretagna sono una tradizione di famiglia.

Ph. Reg Wilson / Rex

 

Mentre il principe Filippo mostrò le sue doti di attore, durante la sua permanenza a Gordonstoun, interpretando Donalbain in una produzione scolastica di Macbeth. Il principe Carlo da parte sua ha studiato diversi strumenti, incluso il violoncello. Lady Diana, poi, era una nota amante della danza, e apparve sotto i riflettori nel 1985 in occasione di un gala di beneficenza tenutosi alla Royal Opera House di Londra. La principessa, dopo aver preso posto accanto al marito Carlo nel palchetto a lei riservato, a un certo punto sgattaiolò via. Il principe si accorse dell’assenza della moglie, ma di certo non si aspettava ciò che stava per accadere. Pochi minuti dopo, eccola sul palcoscenico di fronte a lui, in un sensazionale pas de deux accanto al primo ballerino Wayne Sleep sulle note di Uptown Girl. La coreografia era stata segretamente montata e provata più volte sia durante le lezioni di danza a Kensington Palace, sia nello studio personale di Wayne. L’esibizione era un regalo a sorpresa di Diana per suo marito, che, secondo quanto riporta oprahmag.com, non gradì affatto. Anzi, ne fu molto imbarazzato.

Il principe Harry, oltre ad aver sposato l’ex attrice Meghan Markle, è salito sul palcoscenico fin da bambino. Aveva solo tre anni quando partecipò alla recita natalizia della sua scuola, indosso un festoso completo rosso e verde. L’anno dopo, nel 1988, fu promosso al ruolo di pastore. Harry è tornato sotto i riflettori nel 2003, quando ha recitato in Molto rumore per nulla all’Eton College. Inoltre si dice che il principe e suo fratello William abbiano hanno recitato un cameo in Star Wars: Gli ultimi Jedi, nei panni di due Stormtrooper. La scena, però, sarebbe stata tagliata perché William e Harry erano troppo alti: «Gli Stormtroopers sono tutti alti esattamente 180.34 centimetri», spiegò una fonte al Daily Mail. «Al momento in cui abbiamo girato, credevamo che la scena avrebbe fatto parte del film. A nessuno è piaciuto togliere a William e Harry il loro grande momento, ma la scena non funzionava nel montaggio finale, quindi è stata tagliata». Di sicuro i due fratelli, come dimostrano tante foto, nel 2016 fecero una visita sul set del film.

Nella famiglia reale ci sono anche altri attori. Per esempio, la principessa Beatrice di York ha fatto un cameo nella pellicola The Young Victoria, con Emily Blunt, diventando così la prima royal apparsa in un film non documentario. Sophie Winkleman, poi, moglie di Lord Frederick Windsor (figlio del cugino di primo grado della regina Elisabetta, il principe Michael di Kent), è una vera attrice. Si è esibita in programmi tv, film e spettacoli teatrali. L’abbiamo vista anche nella sit-com Due uomini e mezzo, con Ashton Kutcher, e nella pellicola Le cronache di Narnia: Il leone, la strega e l’armadio.