Lapo Elkann si offre come soluzione gratis per il governo

di Gianmichele Laino (giornalettismo.com, 10 aprile 2018)

Non abbiamo ancora un accordo per la formazione del governo. Ma Lapo Elkann guarda già al futuro. Direttamente da una tavola rotonda organizzata dal Gruppo Ferretti a Milano, l’imprenditore offre una sua ricetta per il destino del Paese.LapoElkannChe lo riguarda in prima persona. «Mi offro a costo zero, a titolo totalmente gratuito al prossimo governo per promuovere l’Italia». Insomma, non una vera e propria candidatura per la presidenza del Consiglio, ma una sorta di influencer ad altissimo livello, con vista su Palazzo Chigi. Del resto, Lapo Elkann ha affermato di avere un solo obiettivo sul lungo periodo, quello di rilanciare l’immagine dell’Italia a ogni livello possibile. «Io amo il nostro Paese – ha affermato Lapo Elkann, svelando anche qualche dettaglio “intimo” –, ho su di me il tatuaggio di una bandiera italiana e la parola “Italia” è nelle mie aziende, da Italian Indipendent a Garage Italia. Se non fosse per mio nonno, per mio bisnonno e per questo Paese, io non avrei ciò che ho. Vorrei ritornare indietro qualcosa, e con i miei collaboratori e amici sono pronto a farlo a costo zero, a titolo totalmente gratuito. Non mi interessa sapere chi andrà al Governo, lo faccio chiunque sia al potere, per rilanciare l’Italia». La soluzione per superare lo stallo – una ricetta bipartisan, priva di coloriture politiche – potrebbe quindi essere proprio Lapo Elkann che ha lanciato una sorta di auto-candidatura per un ruolo che, in realtà, non si capisce bene come possa definirsi, dal momento che non è sembrato far riferimento ad alcuna carica istituzionale prevista dalla Costituzione. Dalle sue dichiarazioni, più che altro, sembra che voglia ritagliarsi il ruolo di una sorta di social media manager dell’Italia intera. L’allenatore di calcio dell’immagine del Bel Paese nel mondo. Chissà se il suo appello verrà ascoltato.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>