Terminator le suona ai no-vax

(ilfoglio.it, 22 gennaio 2021)

Prima si era tolto qualche sassolino riguardo alla presidenza Trump, la “peggiore della storia” degli Stati Uniti. Dopo l’assalto al Campidoglio di Washington, aveva citato la Notte dei Cristalli nella Germania nazista come parallelo con la violenza populista dei Proud Boys. Ora Arnold Schwarzenegger, star di Hollywood ed ex governatore repubblicano della California, dà una lezioncina anche ai no-vax. L’ex Mister Olympia ha pubblicato sui suoi canali social un video che lo mostra mentre riceve la prima dose di vaccino anti-Covid. «Vieni con me, se vuoi vivere», dice Schwarzenegger, citando una frase da Terminator 2, uno dei film per i quali è più conosciuto.Terminator_no-vaxA chi lo ha criticato nei commenti sui suoi profili, Schwarzenegger ha risposto così: «Dico sempre che bisogna conoscere i propri punti di forza e ascoltare gli esperti. Se vuoi imparare a sviluppare i bicipiti, ascoltami, perché ho passato la mia vita a studiare come ottenerli in maniera perfetta tanto da essere considerato il più grande body-builder di tutti i tempi. Abbiamo tutti specialità diverse. Il dottor Fauci e tutti i virologi, gli epidemiologi e i medici hanno studiato malattie e vaccini per tutta la vita, quindi li ascolto e vi esorto a fare lo stesso. Nessuno di noi ne saprà più di loro guardando soltanto qualche video. Il ragionamento è semplice: se la tua casa va a fuoco, non vai su YouTube, chiami i vigili del fuoco. Se hai un attacco di cuore, non controlli il gruppo Facebook, chiami un’ambulanza. Se nove medici ti dicono che hai un cancro e devi curarlo o morirai, mentre uno soltanto ti dice che il cancro scomparirà, dovresti sempre schierarti con gli altri nove. In questo caso, praticamente tutti gli esperti nel mondo stanno sostenendo che il vaccino è sicuro mentre alcune persone su Facebook dicono che non lo è. In generale, penso che se la cerchia di persone di cui ti fidi diventa sempre più piccola e ti trovi sempre più isolato, quello dovrebbe essere il campanello d’allarme che ti stai dirigendo in un buco nero. Alcune persone sostengono che sia da deboli ascoltare gli esperti. È falso. Ci vuole forza per ammettere di non sapere tutto. La debolezza sta nel pensare di non aver bisogno della consulenza di un esperto e nell’ascoltare solo fonti che confermano ciò in cui si vuole credere».

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>