Kendrick Lamar “dritto fuori dal ghetto”, è il primo rapper a conquistare il Premio Pulitzer

di Valeria Rusconi (repubblica.it, 17 aprile 2018)

«Una pietra miliare messa a segno per la capacità di raccontare l’esperienza afroamericana»: con questa motivazione Kendrick Lamar è diventato il primo rapper a vincere il Pulitzer per la musica. La cerimonia di premiazione si è svolta lunedì 16 aprile presso la Columbia University di New York.KendrickLamarDamn Continue reading

Karl Marx è l’icona pop del XXI secolo (e funziona più di Batman)

di Jacopo Bernardini (linkiesta.it, 14 aprile 2018)

Nessuno era mai riuscito a portare al cinema – da protagonista – Karl Marx. Ce l’ha fatta il regista haitiano Raoul Peck. Che non solo ha proiettato il padre del comunismo sul grande schermo, ma è riuscito a fargli fare cose mirabolanti.IlGiovaneKarlMarx Continue reading

Da Lenin a Saddam, i dittatori hanno il callo dello scrittore. Ma il più bravo di tutti è Mussolini (così dice un libro uscito in UK)

(pangea.news, 16 aprile 2018)

Esempio emblematico. Nel 1933 Elio Vittorini, che insieme a Cesare Pavese è stato il fautore delle sorti editoriali di Italia nostra, ha 25 anni e tanta smania di far fama. Da giornalista culturale pratica su Il Bargello, settimanale di politica e cultura curato dalla Federazione provinciale fascista fiorentina, direttore Alessandro Pavolini.dictator-literature Continue reading

Dibba, spiegacelo: Berlusconi è un mafioso o è il tuo editore?

di Ottavio Cappellani (linkiesta.it, 17 aprile 2018)

La situazione è la seguente. Mentre ad Alessandro Di Battista viene staccato dalla Mondadori un assegno di 400mila euro per il suo libro populista, nel contempo Maurizio Belpietro, Paolo Del Debbio e Mario Giordano vengono segati dalle trasmissioni Mediaset in quanto troppo populisti.DiBattista Continue reading

Orchestra politica: da Putin al piano alla chitarra di Blair, alla tromba di Morales

di Maurizio Stefanini (ilfoglio.it, 16 maggio 2017)

Putin suona. Mentre a Pechino aspettava di essere ricevuto dal presidente cinese Xi Jinping durante il Belt and Road Forum for International Cooperation, a un certo punto si è alzato, si è diretto verso un pianoforte che stava nella sala, ed ha eseguito due brani russi risalenti alla fine degli anni ’50.Putin_pianista Continue reading