In futuro ognuno avrà diritto a 15 minuti di indignazione

di Manuel Peruzzo (lastampa.it, 18 luglio 2018)

Lo spot Chicco è fascista. Chiara Ferragni non ha superato la prova costume. La Monna Lisa è un furto francese e il museo in cui è esposta ha complessi d’inferiorità culturale verso l’Italia. Juncker è un ubriacone, la prova? non si regge in piedi e ha bisogno della carrozzella. In Italia lo stupro è accettato se sei ubriaca. Potremmo continuare oltre, ma forse basta così.GiocondaLouvre Continue reading

Marc Gasol dall’Nba all’Ong: era tra i salvatori di Josephine

(gazzetta.it, 18 luglio 2018)

Chi lo sapeva? Pochi, pochissimi. Chi se lo aspettava? Nessuno, o quasi. Marc Gasol è uscito allo scoperto con un tweet, frutto di rabbia, frustrazione, dolore nell’anima: una foto, con la donna abbandonata nel Mediterraneo, lasciata lì, nell’acqua, destinata a morire.Gasol Continue reading

La triste fine di Marco Travaglio

di Sebastiano Fabbrini (thevision.com, 12 luglio 2018)

Dopo una vita passata a fare l’inquisitore dei potenti, Marco Travaglio si trova per la prima volta dalla parte del potere. Ma a questo punto si pone un nuovo problema: come farà il paladino del giornalismo di opposizione a diventare il paladino del giornalismo di governo? La domanda stessa mette in luce la fragilità del sistema mediatico. Non è normale che ci siano giornalisti di opposizione e giornalisti di governo.Travaglio Continue reading

La democrazia e gli esperti, commenti a Brennan e Nichols

di Carlo Cordasco (huffingtonpost.it, 13 luglio 2018)

Immaginiamo di andare dal cardiologo per una visita che fa seguito a qualche sintomo sospetto: dispnea e dolore toracico da sforzo. La diagnosi non è delle migliori: secondo il medico soffriamo di cardiopatia ischemica e, del resto, abbiamo parecchi dei fattori di rischio (sovrappeso, fumo e diabete). Il cardiologo ci propone di sottoporci a una coronarografia.brennan-luiss-cover Continue reading