Sanremo 2020: Amadeus cita Achille Lauro che cita Mussolini

di Niccolò Di Francesco (tpi.it, 17 gennaio 2020)

Nuova gaffe del conduttore di Sanremo 2020 Amadeus che, per difendersi dagli attacchi di chi lo accusa di essere sessista, cita un motto fascista: «Le polemiche? Me ne frego». L’intento del presentatore, in realtà, era citare il brano che il trapper Achille Lauro ha deciso di portare alla kermesse canora.amadeus-sanremo-2020 Continue reading

Brasile: il ministro della Cultura cita Goebbels

di Gianmichele Laino (giornalettismo.com, 17 gennaio 2020)

Un video surreale. Il ministro brasiliano della Cultura, Roberto Alvim, ha girato un video in cui ha citato alcune frasi di Goebbels. Glielo hanno fatto notare e lui ha negato qualsiasi cosa. Ma l’ambientazione e le sue parole sono davvero surreali.RobertoAlvim-JosephGoebbels Continue reading

Dinastie liquide: Harry e Meghan inaugurano l’unica forma di monarchia possibile

di Dario Ronzoni (linkiesta.it, 15 gennaio 2020)

Da un lato ci sono le stagioni di The Crown, che a rilento ricoprono gli anni del regno di Elisabetta II. Dall’altro è già cominciato, nella realtà, lo spin-off della monarchia inglese. Passato lo shock iniziale delle dimissioni reali, concetto così nuovo che non esiste ancora una formula per definirlo (ci si può licenziare dalla posizione di membri della famiglia reale?), si comincia a prendere le misure della novità.

Ph. Daniel Leal-Olivas / Getty Images

Ph. Daniel Leal-Olivas / Getty Images

Continue reading

Vita e opere di Toscanini, che tenne a bacchetta anche Hitler e Mussolini

di Giovanni Gavazzeni («Il Venerdì di Repubblica», 22 febbraio 2019)

«La vita di Toscanini cominciò con l’invenzione del fonografo e della lampadina a incandescenza e terminò all’alba dell’era spaziale». Iniziò «prima che Wagner e Verdi scrivessero i loro ultimi capolavori e finì nell’era di Boulez e Stockhausen; una carriera di sessantotto anni, svolta in venti Paesi europei, nord e sud-americani e mediorientali, e un’esistenza privata divisa tra l’amore per la famiglia e una vita erotica spericolata».Sachs-Toscanini Continue reading

Il tackle di Ratzinger e la trappola del linguaggio

di Maria Antonietta Calabrò (huffingtonpost.it, 13 gennaio 2020)

Qui non lo chiamerò Benedetto. E tanto meno Benedetto XVI, per grazia di Dio Pontefice della Chiesa Universale a partire dal 2005. Perché Benedetto XVI non esiste più dal 28 febbraio 2013, quasi sette anni fa. Benedetto XVI si può citare per quello che ha scritto e detto durante quel periodo, come si fa con i suoi predecessori defunti.papi_combo Continue reading