Archivi tag: Michelle Obama

Usa 2024: Blitz Primary, la “terapia hollywoodiana” per gestire le primarie lampo

Ph. Kevin Mazur / WireImage

di Massimo Basile (repubblica.it, 9 luglio 2024)

Mentre i Repubblicani esultano per il declino mentale di Joe Biden, una docente di Legge ha lanciato tra i donatori democratici un piano per arruolare tre donne e sparigliare le carte: Michelle Obama, Taylor Swift e Oprah Winfrey. Le tre star verrebbero chiamate a guidare forum pubblici per valutare in tempi brevi la migliore alternativa a Biden, se il presidente degli Stati Uniti decidesse di ritirarsi dopo la disastrosa prova nel duello televisivo con Donald Trump.

Continua la lettura di Usa 2024: Blitz Primary, la “terapia hollywoodiana” per gestire le primarie lampo

I film del 2023 preferiti da Barack Obama (che sa di essere “di parte”)

di Lorenza Negri (wired.it, 29 dicembre 2023)

L’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama, come ogni anno, in occasione della fine del 2023 ha condiviso la lista dei suoi film preferiti, mostrando di prediligere le pellicole più prestigiose e “da Oscar” firmate e interpretate da grandi nomi di registi e attori hollywoodiani. Il politico ha anche corredato le sue dichiarazioni con alcuni commenti sul recente sciopero degli sceneggiatori e degli attori iscritti ai sindacati americani.

Netflix

Continua la lettura di I film del 2023 preferiti da Barack Obama (che sa di essere “di parte”)

“Il mondo dietro di te”: Julia Roberts nel thriller apocalittico prodotto dagli Obama

(repubblica.it, 3 ottobre 2023)

Il thriller apocalittico Il mondo dietro di te, bestseller dello scrittore americano Rumaan Alam, finalista al National Book Award e pubblicato in Italia da La nave di Teseo, diventa un film per Netflix in uscita il prossimo 8 dicembre. Grandi nomi hanno preso parte a questo progetto di cui sono tra i produttori esecutivi l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama e sua moglie Michelle con la loro Higher Ground Productions.

Netflix

Continua la lettura di “Il mondo dietro di te”: Julia Roberts nel thriller apocalittico prodotto dagli Obama

Elisabetta cala dal cielo in paracadute scortata da James Bond

di Fabio Cavalera (Corriere della Sera, 28 luglio 2012)

L’inchino della bandiera alla regina: è questo il punto di svolta possibile della storia olimpica. E forse, simbolicamente, qualcosa di più grande della sola storia olimpica. Che cosa faranno gli americani? Abbasseranno il drappo a Stelle e Strisce davanti a sua maestà Elisabetta attorniata dalla famiglia e da ottanta fra capi di Stato e di governo arrivati in bus? La signora dei Windsor è la star di questi Giochi: chi l’avrebbe mai detto che proprio lei si prestasse a una scena con James Bond, Daniel Craig in smoking. La seria, impassibile sovrana che nella magia della cerimonia inaugurale diventa attrice e nella finzione di un filmato viene scaraventata giù da un elicottero assieme a 007: il suo ingresso (vero) nello stadio è preceduto da un trucco cinematografico a effetto. Elisabetta si è superata.

Continua la lettura di Elisabetta cala dal cielo in paracadute scortata da James Bond

“Irrelevant”, il nuovo singolo di Pink

(ilquotidianoitaliano.com, 19 luglio 2022)

Alecia Beth Moore, in arte Pink, è tornata con un nuovo brano inedito. Si chiama Irrelevant ed è disponibile su tutte le piattaforme streaming dal 15 luglio. La cantautrice e attrice, reduce da un successo di 40 milioni di album venduti e 70 milioni di singoli in tutto il mondo, si è sempre distinta per l’interesse ai temi sociali. Il singolo Irrelevant ha un significato importante, che invita i suoi ascoltatori a difendere la propria libertà di parola e il diritto di espressione. Il tema centrale della canzone è l’importanza dell’ascolto attivo e del rispetto di qualunque opinione. Come la stessa Pink afferma nel ritornello “potrebbe essere irrilevante, insignificante” ma il pensiero di qualunque persona non può essere ignorato e non deve essere giudicato. Per questo utilizza il riferimento al passaggio nel Vangelo “Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei”, sottolineando l’importanza di non alimentare il pregiudizio razziale o comportamenti di odio ingiustificato verso le minoranze.

Continua la lettura di “Irrelevant”, il nuovo singolo di Pink

Barack Obama ci accompagna a scoprire i parchi nazionali del mondo

di Paolo Armelli (wired.it, 16 marzo 2022)

Che cosa può fare un presidente degli Stati Uniti in pensione? Sicuramente un sacco di cose, e Barack Obama di certo non è uno privo di interessi. La sua ultima avventura è però in qualche modo inaspettata: sarà infatti la voce narrante di una nuova docuserie in arrivo su Netflix ad aprile, intitolata Our Great National Parks e di cui è uscito un trailer nelle scorse ore. Il titolo è piuttosto eloquente: sarà un viaggio spettacolare alla scoperta delle più importanti riserve naturali del globo, da quella della baia di Monterey in California al Tvaso National Park in Kenya, passando per il parco Gunung Leuser nelle foreste pluviali dell’Indonesia.

Continua la lettura di Barack Obama ci accompagna a scoprire i parchi nazionali del mondo

LeBron punge Ibra: «Niente politica? L’ha fatta anche lui»

di Davide Chinellato (gazzetta.it, 27 febbraio 2021)

Zlatan chiama, LeBron risponde. Sorride James, a petto nudo dopo aver guidato i Lakers alla vittoria su Portland, quando nella conferenza stampa post partita via Zoom gli viene chiesto se vuole rispondere alle critiche di Ibrahimović. Lo svedese del Milan aveva detto di non sopportare quando un atleta, raggiunto un certo status, parla di politica. Proprio come fa LeBron, che ha fatto da tempo del motto More than an athlete, più di un semplice atleta, uno dei suoi modi di essere che lo rendono probabilmente l’atleta più famoso del mondo. Uno che le punzecchiature di Zlatan le rispedisce al mittente. Con classe e un sorriso. «Divertente che queste parole vengano da lui, perché nel 2018 in Svezia ha fatto le stesse cose» dice LeBron, arrivato evidentemente preparato.

Afp – Reuters
Afp – Reuters

Continua la lettura di LeBron punge Ibra: «Niente politica? L’ha fatta anche lui»

“Waffles + Mochi”: la prima serie con Michelle Obama sbarca su Netflix

di Mario Manca (vanityfair.it, 9 febbraio 2021)

«Non potrei essere più entusiasta di far parte di questo divertente, commovente e semplicemente magico show, e non lo dico solo per via del carrello della spesa volante». Lo dice Michelle Obama che, dal 16 marzo, sbarca su Netflix in una serie tutta da scoprire prodotta da Higher Ground, la casa di produzione di proprietà di Michelle e Barack. Si chiama Waffles + Mochi, è composta da dieci episodi e cerca di insegnare, in maniera colorata e divertente, ai bambini i segreti per un’alimentazione corretta ed equilibrata, battaglia nella quale l’ex First Lady si è sempre impegnata a lungo attraverso campagne di sensibilizzazione e meeting globali.

Netflix
Netflix

Continua la lettura di “Waffles + Mochi”: la prima serie con Michelle Obama sbarca su Netflix

Malia Obama va a Hollywood

(ansa.it, 18 febbraio 2021)

Malia Obama va a Hollywood: secondo fonti dell’Hollywood Reporter, la primogenita dell’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama e della moglie Michelle sarebbe entrata nella “writers’ room” di Hive (Alveare), una serie per Amazon Prime ispirata a un personaggio simile alla cantante Beyoncé. La figlia degli Obama ha 22 anni e sta per laurearsi ad Harvard: da quando era al liceo, la Sidwell Friends School di Washington, coltiva interessi nel mondo del cinema facendo stage di alto profilo in varie produzioni tv tra cui Girls di Hbo, Extant della Cbs e alla Weinstein Company, prima che l’ex produttore Harvey Weinstein venisse travolto dalle accuse di stupri e molestie sessuali.

Ph. Zbigniew Bzdak / Chicago Tribune / Tns / Getty
Ph. Zbigniew Bzdak / Chicago Tribune / Tns / Getty

Continua la lettura di Malia Obama va a Hollywood

Addio a Cicely Tyson, prima attrice di colore Oscar alla carriera

di Giulia Turco (fanpage.it, 29 gennaio 2021)

Addio a Cicely Tyson, la prima attrice di colore a vincere, nel 2018, l’Oscar alla carriera. È morta a 96 anni, da quel che si apprende per cause naturali. Lo ha annunciato il suo manager Larry Thompson. Figlia di genitori emigrati dai Caraibi, Cicely Tyson ha portato avanti durante la sua carriera una determinata battaglia morale contro il razzismo nel cinema. Rifiutando di interpretare ogni ruolo che potesse essere denigratorio rispetto alle donne di colore. Consacrata a Hollywood con il suo indimenticabile ruolo in Pomodori verdi fritti alla fermata del treno, del 1991, la sua carriera affonda le radici nel teatro di Broadway, dove ha sempre portato avanti la causa contro il razzismo e l’ingiustizia sociale nel mondo dello spettacolo.

Michelle Obama via Instagram
Michelle Obama via Instagram

Continua la lettura di Addio a Cicely Tyson, prima attrice di colore Oscar alla carriera