Riprese di nascosto politici e mafiosi: il film del “finto” candidato sindaco di Palermo

di Massimo Ferraro (tpi.it, 22 ottobre 2018)

Si era candidato a sindaco di Palermo nella primavera del 2017, presentandosi come il Davide dei palermitani in grado sconfiggere il Golia della mala politica siciliana. Ismaele La Vardera, giornalista 22enne, era il candidato anti establishment su cui avevano scommesso Matteo Salvini e Giorgia Meloni: i due leader di Lega e Fratelli d’Italia lo avevano incontrato e corteggiato. Ma non potevano immaginare che quegli incontri sarebbero diventati un documentario.la-vardera Continue reading

A Las Vegas le elezioni sono un bordello: Dennis può vincerle

di Alberto Flores d’Arcais («Il Venerdì», suppl. a «la Repubblica», 13 luglio 2018)

Oltre che per i casinò e le luci di Las Vegas, il Nevada è famoso per i suoi bordelli (in alcune contee la prostituzione è legale). Dennis Hof ne possiede sette, i più noti agli appassionati del genere, e adesso, alla bella età di 71 anni, ha deciso che vuole andare al Congresso: non in visita, ma come deputato.

Coleman-Rayner

Coleman-Rayner

Continue reading

«A Pene’ vie’ qqua!»: la Raggi (scambiata per la Cruz) illumina il red carpet del Festival di Roma

di Giuseppe Fantasia (huffingtonpost.it, 18 ottobre 2018)

«Penelope, a Pene’, vie’ qqua’!». Un ragazzo sulla quarantina, davanti a noi, scalpita e si dimena pur di farsi notare. «Ah, ma nun è la Crùzze?», si rende conto a un certo punto, «allora nun la voglio salutà!». Lei, che non è Penélope Cruz, ma la sindaca Virginia Raggi, in pochi secondi si divincola dalla scorta.

Ph. Giuseppe Fantasia

Ph. Giuseppe Fantasia

Continue reading

Depilati alla meta

di Filippo Ceccarelli («Il Venerdì», suppl. a «la Repubblica», 1° giugno 2018)

Dai più minuziosi ricercatori di pelo nell’uovo, i vari Dottori Sottili tipo Terracini o Giuliano Amato, al proverbiale cinismo andreottiano del pelo sullo stomaco, la formazione della classe dirigente repubblicana non ha mai contemplato la pubblica depilazione a sfondo narcisistico e pedagogico – ed eccotela qui sotto.Casalino-Dipiu Continue reading

Arriva l’acqua di Giorgia Meloni: lo sfottò a Chiara Ferragni in un video

(tpi.it, 13 ottobre 2018)

Anche Giorgia Meloni si inserisce nella polemica in merito all’acqua Evian brandizzata Chiara Ferragni. In un ironico video pubblicato sulla propria pagina Facebook ufficiale, la leader di Fratelli d’Italia ha mostrato una bottiglietta con il suo viso al posto dell’etichetta: «All’acqua della Ferragni, che costa 8 euro a bottiglia, noi rispondiamo con l’acqua Giorgia Meloni, che non costa niente perché l’acqua è un bene pubblico».acqua-meloni Continue reading