Bollywood anti-stupri

Le star di Mumbai si schierano. E i film si fanno meno maschilisti

di Edoardo Vigna («Sette – Corriere della Sera», 1° agosto 2014)NirbhayaUccidere il violentatore? Già dal titolo si capisce che il film (nella foto, una scena), che uscirà nei cinema indiani a ottobre, farà gran rumore. In realtà, il produttore Siddhartha M. Jain e il regista Sanjay Chhel non vogliono fare campagna per la pena capitale, ma solo portare all’attenzione del pubblico indiano la questione della violenza sulle donne con tutta la potenza di Bollywood. Che ormai, sulla questione, si sta schierando in massa. Continue reading

Madonna stokes controversy with romantic Instagram post showing Jewish and Muslim men about to kiss

by Helen Nianias (independent.co.uk, May 18, 2015)

Madonna has posted yet another edgy Instagram picture. Instead of uploading a picture of herself snogging the living daylights out of Drake or a drawing of a woman being spanked, the singer added to the debate around the Israel-Palestine conflict.madonna-instagram Continue reading

Michelle Obama guest star in “The Night Shift”

di Valentina Ariete (kataweb.it, 21 aprile 2015)

Dopo aver partecipato a episodi di Parks and Recreation, Nashville e Jessie, la first lady Michelle Obama parteciperà come guest star alla puntata numero 12 intitolata Moving On della seconda stagione di The Night Shift, serie tv medica che racconta le storie di uomini e donne che lavorano nel turno di notte del pronto soccorso del San Antonio Medical Center.Michelle-Obama_The-Night-Shift Continue reading

Anatema di Roger Waters contro Robbie Williams: «Canti a Tel Aviv, ipocrita»

di Francesco Battistini («Corriere della Sera», 1° maggio 2015)

Gerusalemme – Comincia la lettera aperta con un «caro Robbie». Ma la cortesia finisce qui. Poche righe e Roger Waters sa subito che corde pizzicare. Liquida il collega Robbie Williams come un «popolare intrattenitore inglese». Poi gli dà dell’ipocrita. Quindi gli rimprovera una «spaventosa indifferenza». E infine viene alla sostanza Continue reading

Sfidare Renzi a sinistra. Cercasi candidato con l’animo della popstar

di Diego Bianchi («Il Venerdì di Repubblica», 10 aprile 2015)

«Zayn Malik che è uscito dagli One Direction è semplicemente un Civati che ce l’ha fatta». Questo, di Davide Astolfi, è stato uno dei tanti tweet con i quali si è cercato di commentare la scissione più clamorosa del momento rapportandola alle ingessate vicende della politica italiana. Altri hanno paragonato il cantante transfuga a Tosi uscito dalla Lega o a Ichino che ha mollato Scelta Civica, Continue reading