Il film su Bannon, più narciso che populista

di Elisabetta Grandi (lettera43.it, 30 aprile 2019)

Steve non dorme mai. Steve ingolla orrendi beveroni di verdure perché vuole perdere 16 chili. Steve legge, Steve scrive, ma soprattutto sta al telefono. Dà ordini ai collaboratori, si incazza di brutto con uno di loro, perché gli sembra che non combini niente di utile. In pubblico, invece, non si incazza mai, è calmo e suadente, ma molto vigile.TheBrink Continue reading

Caprarica: «Ma quale royal baby! È una celebrità»

di Silvia Renda (huffingtonpost.it, 6 maggio 2019)

Le notizie sulla famiglia reale per molti di noi hanno la voce di Antonio Caprarica. Per anni corrispondente da Londra per il Tg 1, il giornalista ha saputo narrare le vicende dei Windsor in maniera così suggestiva da rimanere ancora oggi nell’immaginario degli ascoltatori.ArchieHarrison Continue reading

Cent’anni di Evita

di Alessandra Coppola (corriere.it, 6 maggio 2019)

«Una cosina fragile», disse di lei l’attrice che l’ospitò a Buenos Aires, smunta quindicenne di provincia, gli occhi rotondi, i denti sporgenti, le caviglie grosse: «Da dove avrà preso la forza per toccare il cuore della gente?». Maria Eva Duarte, nata cento anni fa, il 7 maggio 1919, nella vasta periferia della capitale argentina, figlia illegittima di un signorotto locale, vibrante di aspirazioni e capacità.Evita-100 Continue reading

Audrey Hepburn, una star in prima linea

(italiastarmagazine.it, 29 ottobre 2018)

Per tutti sarà per sempre Holly Golightly, Eliza Doolittle e Sabrina Fairchild, tre dei personaggi che hanno traghettato nella leggenda Audrey Hepburn, attrice che in carriera ha prestato volto e fascino – rispettivamente – alla svampita protagonista di Colazione da Tiffany, alla fioraia di My Fair Lady e alla principessa annoiata di Vacanze romane.DutchGirl Continue reading