Non sparate su Marescotti che ritira il voto ai Cinquestelle

di Claudio Visani (huffingtonpost.it, 12 maggio 2018)

L’agenzia Ansa ci informa che l’attore Ivano Marescotti, romagnolo doc, storico militante di sinistra, candidato alle europee del 2014 con “L’altra Europa per Tsipras”, alla vigilia dell’ormai certa intesa di governo tra M5S e Lega ritira il proprio voto ai Cinquestelle. Il voto ai grillini l’aveva annunciato a gennaio dalla sua pagina Facebook, con l’intento – disse – di «rovesciare il tavolo».volantino-marescotti Continue reading

Roma, dopo il flop alle elezioni l’ex Iena Giarrusso entra nello staff di Lombardi. È polemica

di Mauro Favale (repubblica.it, 26 aprile 2018)

«O la va o la spacca», disse quando, dopo lungo tentennare (e soprattutto dopo un ripescaggio dei vertici alla luce della sua rinuncia correre alle “Parlamentarie” M5S), Dino Giarrusso scelse di candidarsi alla Camera coi 5 Stelle. Non andò, diciamo così, e l’ex Iena venne bocciata nelle urne al collegio uninominale Gianicolense, a Roma.DinoGiarrusso Continue reading

«Io, Lenin e Luigi Di Maio», Orietta Berti racconta il suo lato nascosto

(huffingtonpost.it, 19 marzo 2018)

L’usignolo di Cavriago, ovvero Orietta Berti, è una delle cantanti italiane più amate di sempre. Ma non tutti sanno che, dietro l’aria della tranquilla signora emiliana, si cela una donna da sempre impegnata ed interessata alla politica, come rivela lei stessa sulle pagine de La Nazione.berti_di_maio_fb Continue reading

Il vincitore del Festival di Sanremo Fabrizio Moro e quel sostegno al M5S con gli insulti a Napolitano

di Andrea Carugati (lastampa.it, 12 febbraio 2018)

Curioso che, in un Sanremo imbrigliato in modo militare dalla par condicio, ai più sia sfuggito un piccolo particolare: il vincitore Fabrizio Moro è un militante grillino. O meglio: è stato un testimonial del M5S, in una delle grandi kermesse di piazza San Giovanni a Roma.Meta_Moro_Sanremo_2018 Continue reading

Il dilemma di Beppe Grillo: sono un comico o sono Gesù?

di Filippo Ceccarelli («Il Venerdì di Repubblica», 22 aprile 2016)

E sempre lì si torna, nei movimenti carismatici, sempre a lui – e qualcosa dopo duemila anni vorrà pur dire. Desta scandalo il modo in cui si conclude l’ultimo spettacolo di Beppe Grillo; allorché, chiamati sul palcoscenico i maggiorenti del M5S, il comico e leader distribuisce loro degli insetti essiccati, dei grilli.cercasigesu Continue reading